Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo di cookies.

Stampa

Completamento iscrizioni classi prime 201718

Scritto da Del Bue Ilaria on .

Prot.n.2115/C28
Del 22/05/2017

A TUTTI I GENITORI – LORO SEDI

OGGETTO: COMPLETAMENTO ISCRIZIONE ALLA CLASSE PRIMA PER L'A.S. 2017/18

A completamento dell'iscrizione alla classe prima già effettuata ai sensi della C.M. 10 del 15.11.2016, i documenti da consegnare in Segreteria entro e non oltre il 4 luglio 2017 sono:

1. certificato delle competenze rilasciato dalla Scuola Secondaria di 1° grado;
2. n° tre fotografie formato tessera;
3. fotocopia codice fiscale;

Stampa

Mobilità personale scolastico a.s.2017-18

Scritto da Del Bue Ilaria on .

In data 11 aprile è stato sottoscritto in via definitiva il CCNI relativo alla mobilità del personale scolastico a. s. 2017/18. Per quanto riguarda i termini di presentazione delle relative istanze il termine iniziale per il personale docente ed educativo è il 13 aprile e quello finale il 6 maggio. Per il personale ATA le istanze potranno essere presentate dal 4 al 24 maggio. Per gli insegnanti di religione cattolica le domande potranno essere presentate dal 13 aprile al 16 maggio.

MIUR.AOOUFGAB.REGISTRO_DECRETI.0000220.12-04-2017

MIUR.AOOUFGAB.REGISTRO_DECRETI.0000221.12-04-2017

O M mobilità 2017-18 12 aprile definitiva

OM mobilità insegnanti religione cattolica 2017-2018 (3) 12 aprile

http://www.istruzione.it/mobilita_personale_scuola/index.shtml

Stampa

Certificazioni linguistiche a.s. 2016-17

Scritto da Del Bue Ilaria on .

Francese Spagnolo
Prof.ssa Sabine Catellani Prof. Andrea Monti
Martedì 14/03/17
Martedì 21/03/17
Martedì 28/03/17
Martedì 04/04/17
Martedì 11/04/17
Giovedì 16/3/17
Giovedì 23/3/17
Giovedì 30/3/17
Giovedì 06/3/17
Giovedì 20/4/17
Giovedì 27/4/17
 Aula 009 – Ore 14.00/16.00  Aula 007 – Ore 14.30/16.30
 Date esami
Scritto 09/05/17
Orale dal 18/04/17 al 31/05/17
 Date esami
19-20/05/17
Stampa

RAEE 2017

Scritto da Del Bue Ilaria on .

Circ. n. 440 del 20 maggio 2017


AI DOCENTI
ALLE CLASSI
AL PERSONALE ATA

OGGETTO: Raccolta straordinaria di rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE)

Si comunica che anche quest'anno il Liceo "Matilde di Canossa", in collaborazione con Iren, organizzerà una

RACCOLTA STRAORDINARIA DI RIFIUTI ELETTRICI ED ELETTRONICI (RAEE)

nelle mattinate dei giorni

23 – 24 – 25 – 26 maggio 2017

facendosi promotore del coinvolgimento delle altre scuole del Polo di via Makallé.

PER LA LOCANDINA DELL'EVENTO FARE CLIC QUI

Nelle date suindicate, IREN posizionerà presso la sede del "Matilde di Canossa" un mezzo mobile per la raccolta di piccoli RAEE (cellulari, caricabatterie, piccoli elettrodomestici per la casa, videocamere e strumenti musicali, tastiere, cavi elettrici, utensili ad uso domestico, giochi che dipendono dalla corrente elettrica, piccoli dispositivi per la cura della salute, lampadine a basso consumo ...).

Presso il mezzo mobile saranno presenti rappresentanti di Edu.Iren (che si occupa della formazione degli studenti alla sostenibilità ambientale), i quali – oltre a raccogliere i RAEE - sono disponibili a tenere brevi lezioni (durata: 20 minuti) sui problemi ambientali legati alla gestione dei rifiuti in generale e di quelli elettrici ed elettronici in particolare.
Pertanto, i docenti interessati ad usufruire di questa possibilità per una o più delle loro classi sono invitati a comunicarlo alla Prof.ssa Schiatti (in Biblioteca o lasciando un messaggio nella casella 128 della sala Docenti oppure scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), in modo da rendere possibile la predisposizione di un calendario concordato con i rappresentanti Iren.

I materiali (RAEE) potranno essere consegnati presso il mezzo mobile di Iren con le seguenti modalità:
dai singoli studenti, all'inizio e al termine delle lezioni dall'intera classe, recandosi presso il mezzo mobile con un docente accompagnatore raccogliendo in classe i materiali portati dagli studenti e facendoli consegnare da alcuni alunni indicati dal docente in orario.

TUTTI SONO INVITATI A CONTRIBUIRE AL SUCCESSO DELLA RACCOLTA
portando da casa piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche guaste, obsolete o inutilizzate sensibilizzando familiari ed amici e attivandosi, nei giorni precedenti la raccolta, per recuperare vecchi RAEE dai cassetti di casa contribuendo a diffondere la notizia dell'iniziativa sia presso i compagni di scuola e i colleghi del "Canossa" sia presso studenti e personale della altre scuole del Polo, tramite i volantini stampati da Iren che saranno disponibili in Biblioteca.

PER MAGGIORE CHIAREZZA, SI ALLEGA DI SEGUITO UNA SCHEDA INFORMATIVA CHE SPIEGA COSA SONO I RAEE E QUALI TIPOLOGIE POSSONO ESSERE CONSEGNATE NEL CORSO DELL'INIZIATIVA IN OGGETTO.

COSA SONO I RAEE E PERCHE' VANNO SMALTITI COME RIFIUTI SPECIALI

Avete in casa o in garage un piccolo (ma anche un grande) elettrodomestico obsoleto oppure rotto? Lampadine a basso consumo? Telefonini? Lampade che non funzionano più? Allora dovete saperlo! Anche voi avete un RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche)!
DOVE PORTARE I RAEE
I RAEE possono essere conferiti gratuitamente presso il Centro di Raccolta Differenziata del vostro comune. Oppure al momento dell'acquisto di un nuovo apparecchio si può richiedere al fornitore di farsi carico del trasporto e smaltimento di quello vecchio.
PERCHE' SONO PERICOLOSI PER L'AMBIENTE
I RAEE, se vengono abbandonati nell'ambiente o smaltiti nei rifiuti indifferenziati destinati all'incenerimento, sono pericolosi perché spesso, oltre a contenere materiali recuperabili, contengono molti inquinanti. Riciclandoli si evita che si disperdano nell'ambiente sostanze pericolose per l'uomo e la natura come cloro, fluoro, mercurio.
UNA STORIA A LIETO FINE
Dai RAEE è possibile recuperare alluminio, ferro, vetro, rame, acciaio, argento, oro, piombo, parti elettroniche che possono dare vita ad altri oggetti e rientrare nel ciclo produttivo. Le materie prime ottenute separando i diversi componenti dei RAEE sono inviate presso impianti specifici per produrre nuovi prodotti. I metalli, sono inviati alle fonderie, il legno ad impianti per la produzione di pannelli, il vetro alle vetrerie. Le attività di trattamento per il riciclaggio, recupero e valorizzazione dei materiali sono vere e proprie "linee di produzione" che, invece di assemblare o trasformare materie prime e componenti in prodotti finiti, seguono il processo inverso: dal prodotto a fine vita si ottengono nuovamente materie prime.

L'importanza di iniziative come la raccolta straordinaria organizzata dal Liceo "Canossa" con Iren può essere chiarita, in grande sintesi, dalle poche informazioni seguenti:
• a partire dal 1989, con vari provvedimenti successivi, l'Unione Europea ha vietato l'esportazione dei propri rifiuti pericolosi, compresi i rifiuti elettrici ed elettronici, che pertanto devono essere trattati in Europa;
• con la DIRETTIVA 2012/19/UE, ha impegnato gli Stati membri ad assicurare il trattamento corretto e a raggiungere un elevato livello di raccolta differenziata dei RAEE: dal 2016 prevede un tasso minimo di raccolta del 45% e dal 2019 del 65%;
• secondo uno studio realizzato da ReMedia - uno dei principali consorzi per la gestione dei Raee - e Gfk Eurisko, riferito all'anno 2010, nel raffronto con i principali paesi europei l'Italia ha registrato uno dei tassi più bassi di raccolta dei piccoli apparecchi elettrodomestici (16,8%), contro il 26% della media europea;
• una corretta raccolta differenziata, oltre ad evitare l'immissione nell'ambiente di sostanze pericolose, serve a consentire il recupero di materie preziose riutilizzabili (ferro, plastica e metalli nobili, quali: rame, oro, argento, alluminio, palladio, etc.). Con un tasso di riciclo stimato del 92% dei materiali raccolti, nel 2010 sono state ricavate circa 12.000 tonnellate di ferro e generati benefici ambientali quantificabili secondo la tabella seguente:

BENEFICI

QUANTIFICAZIONE

ESEMPIO

Energetici

Risparmio di 26.300 Tonnellate

Equivalenti di Petrolio (TEP)

Consumo energetico di una città di 9.000 abitanti

Alterazione Clima

54.400 tonnellate equivalenti di CO2 evitate

33.400 automobili con percorrenza media annua di 12.000 km

Questo riciclando meno di 3 Kg su 10 di rifiuti da piccoli apparecchi elettrodomestici generati dagli italiani.


Il Dirigente scolastico
(Dott.ssa Lorella Bonicelli)

Firma autografa omessa ai sensi dell'art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

Stampa

Orientamento in uscita - progetto AlmaDiploma

Scritto da Del Bue Ilaria on .

Circ. n° 386 del 27 aprile '17
Agli studenti delle classi V

Oggetto: Orientamento in uscita - progetto AlmaDiploma

Si invitano tutti gli studenti delle classi V a svolgere, su piattaforma dedicata AlmaDiploma, l'attività di compilazione del questionario Almadiploma e del curriculum vitae, nell'ambito delle attività di orientamento in uscita.

Il percorso proposto è così strutturato:

• Questionario AlmaDiploma, dove lo studente inserirà informazioni inerenti la propria attività scolastica ed extrascolastica (stage, esperienze lavorative, formative, hobby, ...) di auto-valutazione (conoscenze informatiche e delle lingue,...), intenzioni di studio e/o lavoro dopo il diploma, rilevandone le percezioni anche sulla propria esperienza scolastica;

• Curriculum Vitae, in formato Europass, come strumento operativo per accrescere le opportunità di lavoro ma anche didattico per maturare e rielaborare le proprie esperienze e competenze in relazione alle richieste del mondo del lavoro. Al temine dell'Esame di Stato, i curricula dei diplomati che ne hanno autorizzato la pubblicazione, entrano a far parte della banca dati AlmaDiploma.

Al fine di agevolare la compilazione sulla piattaforma:
• saranno inviate le istruzioni, relative ai percorsi in oggetto, a tutti gli indirizzi e-mail degli studenti da parte della referente dell'orientamento in uscita prof.ssa Migale;
• saranno consegnate le credenziali univoche (username e password) per ciascun studente, utili per accedere alla piattaforma www.almadiploma.it, in classe durante orario scolastico.

Si allega alla presente circolare una sintesi delle istruzioni utili per accedere e iniziare il percorso in autonomia.

Il Dirigente Scolastico
(Dott.ssa L. Bonicelli)

Firma autografa omessa ai sensi dell'art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993