Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo di cookies.

Stampa

LICEO DELLE SCIENZE UMANE

Scritto da Del Bue Ilaria on .

L’IDENTITÀ DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE “MATILDE DI CANOSSA”
Le radici del Liceo “Matilde di Canossa” affondano nell’Ottocento. All’inizio della sua storia, infatti, c’è la Scuola Normale Femminile “Principessa di Napoli”. Nel 1923, avviene la prima grande trasformazione: la riforma Gentile sostituisce alle scuole Normali l’Istituto Magistrale. È nel 1958 che l’Istituto assume il nome della grande Contessa Matilde. Nel 1986, ha inizio la trasformazione dell’Istituto Magistrale in Liceo: nasce come sperimentazione, il corso pedagogico-linguistico; successivamente, nel giro di pochi anni, sorgono l’indirizzo sperimentale linguistico e quello socio-psico-pedagogico. Nel 1998 viene istituito il nuovo Liceo delle Scienze Sociali, mentre l’Istituto Magistrale conclude la sua storia poiché le sue funzioni sono trasferite all’Università con la Facoltà di Scienze della Formazione. L’anno scolastico 2010-2011 vede, a livello nazionale, la “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei”: è questo l’atto di nascita del nuovo Liceo delle Scienze Umane.
La lunghissima tradizione educativa e didattica, associata alle innovazioni introdotte dalle diverse sperimentazioni, costituisce pertanto la ricchezza culturale e pedagogica del Liceo delle Scienze Umane “Matilde di Canossa”. L’identità educativa del Liceo “Canossa” si fonda, infatti, sulla centralità dello studente e sullo sviluppo delle sue capacità relazionali come espressione della dimensione comunitaria della persona.

PROFILO CURRICOLARE
Il Liceo delle Scienze Umane offre allo studente un percorso di formazione e di studi fortemente caratterizzato dalle materie umanistiche quali le scienze umane, le lingue straniere, il latino, la storia, la letteratura italiana, la filosofia, il diritto e l’economia, arricchite dal fondamentale contributo delle discipline scientifiche. Oltre a garantire una solida preparazione culturale, il corso di studi è finalizzato ad una maturazione generale e completa dello studente, attraverso interventi e proposte di progetti mirati allo sviluppo globale della persona. Al termine del quinquennio, lo studente sarà in grado di gestire con sicurezza ed equilibrio le relazioni interpersonali ed educative, di partecipare attivamente alle diverse forme della vita associativa, di prendersi cura del bene comune come compito prioritario della propria professionalità, di contribuire, in modo responsabile e costruttivo, alla vita istituzionale, politica e civile.

COMPETENZE IN INGRESSO
L’alunno che desidera frequentare il Liceo delle Scienze Umane deve possedere i seguenti requisiti:
* attitudine allo studio,
* curiosità intellettuale: voglia di fare e approfondire argomenti culturali e progetti sul sociale,
* buona padronanza della lingua italiana,
* attitudine alle Scienze Umane: interesse per le discipline che studiano l’uomo (mente, società, culture umane, educazione) in una prospettiva storica.

COMPETENZE IN USCITA
Gli studenti a conclusione del percorso di studio dovranno:
* aver acquisito le conoscenze dei principali campi di indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica a socio-antropologica,
* aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e autori significativi del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea,
* saper identificare i modelli teorici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano pedagogico-educativo,
* saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non formale, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali,
* possedere gli strumenti necessari per utilizzare e confrontare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

ORIENTAMENTO POST-DIPLOMA
Le discipline di indirizzo orientano lo studente: 
* a proseguire gli studi universitari con particolare riferimento alle Scienze della Formazione e dell’Educazione, agli studi di Psicologia e Sociologia, oltre alle facoltà di Filosofia, Scienze Politiche, Lettere, Storia, Giurisprudenza e ai corsi di laurea delle professioni sanitarie e socio-assistenziali,
* all’ingresso nel mondo del lavoro nella vastissima area della gestione dei servizi sociali e assistenziali pubblici e privati, dell’amministrazione pubblica e privata e della comunicazione sociale (mass media).

QUADRO ORARIO

LICEO DELLE SCIENZE UMANE 1° biennio 2° biennio 5° anno
  I II III IV  V
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 3 3 2 2 2
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Diritto ed Economia 2 2      
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     3 3 3
Scienze naturali *** 2 2 2 2 2
Scienze umane* 4 4 5 5 5
Matematica ** 3 3 2 2 2
Fisica     2 2 2
Storia dell'arte     2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale ore 27 27 30 30 30

 * Psicologia, Antropologia, Pedagogia e Sociologia

* *Con Informatica al primo biennio

*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

N.B. E' previsto l'insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell'area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell'area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nel limite del contingente di organico ad esse annualmente assegnate.