Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo di cookies.

Stampa

OFFERTA FORMATIVA

Scritto da Del Bue Ilaria on .

La lunghissima tradizione, associata alle innovazioni introdotte dalle sperimentazioni, costituisce la ricchezza dell’Istituto. Le classi prime, seconde e terze rappresentano l’ordinamento liceale più recente, ma usufruiscono dell’esperienza maturata nel corso degli anni rispetto all’elaborazione di curricoli ricchi e coerenti. I Licei attivati, pur nella peculiarità di ciascun percorso, riconducono tutti ai capisaldi della tradizione degli studi liceali (“Il sistema dei licei consente allo studente di raggiungere risultati di apprendimento in parte comuni, in parte specifici dei distinti percorsi. La cultura liceale consente di approfondire e sviluppare conoscenze e abilità, maturare competenze e acquisire strumenti nelle aree metodologica, logico-argomentativa, linguistica e comunicativa, storico-umanistica, scientifica, matematica e tecnologica”*):
- Liceo delle Scienze Umane: lo “studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali”*
- Liceo delle Scienze Umane con opzione economico-sociale: nell’ambito della formazione del Liceo delle Scienze Umane vengono valorizzate “competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alle scienze giuridiche, economiche e sociali”*
- Liceo Linguistico: lo “studio di più sistemi linguistici e culturali”*
- Liceo Coreutico: l’apprendimento tecnico-pratico della danza e lo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura.
 Le classi quinte proseguono i corsi di studio, già attivati, quinquennali a carattere liceale pre-professionalizzante, i quali offrono un’ampia preparazione culturale di base e forniscono, anche attraverso le discipline di indirizzo, una conoscenza mirata della realtà, dando agli studenti l’opportunità di sperimentare il mondo delle professioni attraverso stages in situazione, attività di ricerca, alternanza scuola/lavoro.
I corsi sperimentali hanno ognuno una peculiare caratterizzazione culturale:
-  Scienze sociali: la lettura della contemporaneità e il servizio nella società complessa;
-  Socio-psico-pedagogico: la relazione educativa nel contesto delle relazioni sociali;
-  Linguistico: le lingue straniere veicolo di comunicazione e apertura all’ Europa.
Gli assi portanti di tutti i curricoli sono comuni: l’attenzione alla dimensione relazionale e sociale, la lettura della contemporaneità e della complessità, le lingue straniere, l’alfabetizzazione informatica.
E’ data importanza alla dimensione storica come consapevolezza delle radici e all’apporto delle discipline scientifiche: la logica come strumento interpretativo in tutti i campi disciplinari. Infine, va sottolineato che questo Istituto, pur essendo fortemente radicato, per le ragioni suddette, nel contesto urbano della città di Reggio Emilia in quanto istituzione scolastica dal lunghissimo percorso educativo e culturale, tuttavia presenta una composizione territoriale del proprio bacino d’utenza piuttosto ampia e di fatto oggi raccoglie studenti provenienti da tutta la provincia di Reggio Emilia e non solo. Il valore di un’identità socio-culturale di Istituto formatasi nel tempo, insieme allo sforzo di tutte le componenti scolastiche di ottimizzare e qualificare sempre di più l’offerta formativa, è probabilmente alla base del rilevante e costante aumento degli alunni iscritti e frequentanti (57 classi per 1380 alunni).

*(Le citazioni sono tratte dalle Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento, DPR 89/10).